Jacopo Morra

Jacopo Morra nasce il 5 novembre 1990 ad Asti da mamma scrittrice e papà fotografo. Dopo anni di sport agonistico (nuoto e triathlon) ed una laurea in ingegneria del cinema e dei mezzi di comunicazione al Politecnico di Torino decide di approfondire seriamente la sua passione per il palcoscenico e la recitazione, accedendo all'Accademia d'arte drammatica Nico Pepe di Udine nel 2014 dove si diploma attore professionista nel 2017. Nel suo percorso ha il privilegio di incontrare e lavorare con alcuni grandi maestri del panorama italiano ed internazionale come Marco Sgrosso, Elena Bucci, Arturo Cirillo, Julie Stanzak, Maurizio Schmidt, Andrea Collavino, Marta Bevilacqua, Daniel Bausch, Pierre Byland, Michela Lucenti, Marco Mascherina, Francois Kahn, Giovanni Battista Storti e molti altri.
Una volta diplomato viene scelto dal regista Franco Però come giovane attore della compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, il Rossetti, per la Produzione "I Miserabili" Di Victor Hugo, con Franco Branciaroli. Lo spettacolo avrà una grande tournée nazionale nei più importanti teatri d'Italia nelle stagioni 2018/19 e 2019/2020. Nell' estate del 2019 viene scelto da Franco Branciaroli per lo spettacolo "Moby Dick" Per la regia di Luca Lazzareschi che debutta al Festival estivo del teatro Romano di Verona.
Continua poi la collaborazione con il Teatro stabile Rossetti e partecipa a tutte le sue produzioni dal 2018 fino al 2021, in allestimenti fortunati come "l'onore perduto di Katharina Blum" Di Heinrich Boll e "la Pazza di Chaillot" entrambe regie di Franco Però.
Nel 2021 partecipa in qualità di attore ai progetti video documentari "Trieste e la memoria", "Ricordare, portare al cuore" dedicati alla giornata della memoria e alla giornata del ricordo, e a "Vien dietro a me... " Viaggio all'interno della Divina Commedia a 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, diretti ed ideati da Paolo Valerio.
Nell'estate 2021 è Romeo nella celebre scena del balcone di Romeo e giulietta nello spettacolo "Shakespeare in the park" Al castello di Miramare di Trieste, regia di Paolo Valerio.
Al tanto lavoro su palcoscenico aggiunge esperienze di cinema e di televisione.
Nel 2021 unisce la sua passione per la musica e la letteratura scrivendo l'album rap "la caduta degli dei" Con lo pseudonimo Pongymore prodotto dal fratello Lorenzo Morra, facendo uscire i singoli Apollo, Efesto e Dioniso sulle maggiori piattaforme di streaming digitale.
Nel tempo libero suona la tromba, mangia e beve bene, va in bicicletta e capisce cosa vuole diventare da grande.

Jacopo Morra

CORSI

Accento sulla Voce

Accento sulla voce  - IEM

@2018 IEM. All Rights Reserved. 
Powered by 101 eVisions